REGOLAMENTAZIONE DELLE MISURE PER IL CONTRASTO ED IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL COVID-19

Impresa 4.0 | Attivo il Bando “Punto Impresa Digitale” (PID), supporto alla digitalizzazione delle MPMI | Come ottenere il Voucher
11 Gennaio 2021

INTIT srl, ha adottato il protocollo condiviso Governo/Parti sociali del 14 marzo 2020

Il  Protocollo costituisce attuazione a livello aziendale del Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del COVID-19 negli ambienti di lavoro, sottoscritto in data 14 marzo 2020, ai sensi dell’art. 1, n. 7, lettera d), del DPCM 11 marzo 2020, dalle principali Organizzazioni datoriali e sindacali, su invito del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri dell’Economia, del lavoro, dello Sviluppo Economico e della Salute.I contenuti del documento sono stati condivisi con l’RSPP e il Medico competente . Tutto il personale ed i terzi (clienti, fornitori, appaltatori, visitatori, ecc.) sono tenuti ad uniformarsi con consapevole, costante e collaborativa puntualità alle disposizioni del Protocollo.

 

L’ingresso nei locali aziendali delle persone terze sarà contingentato da parte dell’RLS aziendale conseguentemente all’ impegno a conformarsi alle disposizioni ivi previste.

Al fine di contingentare gli accessi di prega di inviare una email al Referente RLS, concordando orari di accesso ai locali.

Si prega, prima di recarsi presso la sede aziendale della INTIT Srl, sita in Via ASI 7 km 1200 – 03013 ferentino (FR), di leggere il seguente regolamento.

 

Modalità di accesso in azienda

Prima dell’accesso ai locali aziendali, si potrà essere sottoposti al controllo della temperatura corporea attraverso idonei dispositivi Smart Face per la rilevazione della temperatura corporea e
utilizzo corretto di dispositivi di protezione. In caso di temperatura corporea superiore ai 37,5°, non sarà consentito l’accesso.
Le persone in tale condizione saranno momentaneamente isolate ed invitate a prendere contatto telefonico con il proprio medico curante, senza recarsi al Pronto Soccorso.
L’Azienda effettuerà le operazioni di controllo della temperatura e quelle conseguenti nel pieno rispetto della vigente normativa in materia di privacy, secondo le modalità indicate nel Protocollo condiviso del 14 marzo 2020. In caso di rifiuto a sottoporsi alla rilevazione della temperatura, o qualora non sia organizzativamente possibile procedere alla sua verifica, l’ingresso in azienda sarà subordinato alla sottoscrizione di un modulo di autodichiarazione nel quale attestare di aver provveduto autonomamente a domicilio alla misurazione e di aver rilevato una temperatura corporea non superiore a 37,5°.

 

Modalità di Gestione degli accessi per fornitori/clienti/visitatori/appaltatori

A. Comunicazione delle regole comportamentali da seguire

Laddove l’erogazione della fornitura presupponesse necessariamente l’ingresso nei locali/spazi aziendali, l’Azienda comunicherà ai fornitori, clienti, visitatori (in anticipo oppure all’atto del loro ingresso, ove ciò non fosse possibile), sia le informazioni di carattere generale, sia le regole comportamentali a cui attenersi al fine di ridurre le occasioni di contatto con il personale, con particolare riferimento a quelle afferenti la mobilità in entrata, in uscita e all’interno dei luoghi di lavoro.

B. Accesso a reception/uffici per il ritiro/consegna di documenti

L’Azienda organizza le proprie relazioni commerciali riducendo al minimo la necessità di contatto e privilegiando modalità informatiche per la trasmissione e lo scambio della documentazione. Qualora non sia possibile evitare lo scambio di documentazione cartacea, sarà disposto il rispetto delle seguenti regole, da parte sia del personaleche dei fornitori: mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro; dotarsi di guanti per ricevere e firmare la documentazione;

C. Accesso ai servizi igienici
Ai soggetti esterni saranno riservati servizi igienici dedicati, che saranno tenuti sempre puliti.

D. Svolgimento delle operazioni di carico e scarico
Le operazioni di carico e scarico merci sono operazioni sporadiche in azienda ma rappresentano un momento di interferenza e potenziale occasione di contagio. L’Azienda, valutata la propria organizzazione, dispone l’osservanza della seguente procedura: mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro; dotarsi di guanti per ricevere le merci;

E. Appaltatori

Analogamente a quanto previsto per i fornitori dalla precedente lettera A, l’Azienda comunicherà preventivamente anche a ciascun appaltatore le informazioni e le procedure da osservare nello svolgimento del lavoro all’interno dei locali aziendali. Ciascun appaltatore dovrà garantire il puntuale rispetto di tali procedure, pena l’interruzione della propria attività.

 

Grazie