Tecnomarket | Ecommerce b2b
11 Febbraio 2016
Environ
11 Febbraio 2016
Di cosa si occupa Sidersan?Può descriverci in breve la vostra azienda?

La Sidersan nasce nel 1946 a Benevento quale magazzino di prodotti siderurgici necessari alla ricostruzione della Città. La serietà d’impostazione dell’azienda, accompagnata dall’entusiasmo ed alla dedizione al lavoro, ne fecero, fino agli anni 90 punto di riferimento dell’intera provincia per tutti i fruitori dell’acciaio a scopo prevalente per l’edilizia che in quel periodo raggiunse i massimi livelli di occupazione. Oggi Sidersan è un Centro Trasformazione e Distribuzione di Acciaio da Costruzione ed è tra i principali operatori della filiera siderurgica del centro sud Italia, si rivolge al mercato delle costruzioni ma anche a settori nuovi o emergenti, forte della sua esperienza, delle risorse e tecnologie offre una gamma di prodotti e servizi in grado di rispondere alle più diverse esigenze provenienti ad esempio dai settori delle carpenterie metalliche, imprese edili, serramentisti, artigiani, industrie, costruzioni meccaniche e movimento terra. Cosa l'ha spinto a scegliere di avere un ecommerce b2c e b2b?

Introdurre un e-commerce in questo settore era spesso visto con scetticismo in quanto soprattutto nel B2B si è abituati a trattare e di solito avvengono anche più incontri per giungere ad un accordo. Però abbiamo deciso di portare avanti questo progetto in quanto un buon e-commerce per B2B e B2C permette di risparmiare tempo e denaro, velocizzando le procedure. Le piattaforme e-commerce permettono infatti di gestire ordini, evasioni e magazzino in maniera semplice ed intuitiva e possono essere integrati ai software gestionali dell'azienda dando una forte spinta all'automazione delle vendite. Gestire quindi tramite un e-commerce anche le compravendite B2B può rivelarsi un ottimo aiuto nell'attività quotidiana con notevoli vantaggi per quello che riguarda l'ottimizzazione e l'automazione dei processi. Per quanto riguarda il settore B2C, si è sempre più abituati a sentire parlare di commercio elettronico e i clienti stessi apprezzano la possibilità di comprare in tutta comodità da casa senza bisogno di spostarsi , inoltre consente alle aziende di abbattere le barriere geografiche e raggiungere clienti dall’altro capo del mondo.

Quale difficoltà operative aveva nella sua gestione aziendale prima della scelta di implementare un ecommerce quista?

I principali problemi erano legati all’integrazione di altre piattaforme B2B & B2C con il nostro software gestionale con enormi difficoltà nella migrazione e gestione delle anagrafiche dei clienti e tempi lunghissimi per l’inserimento ed aggiornamento dei prodotti a magazzino oltre che la mancanza di un automatismo per l’allineamento delle quantità degli articoli tra store fisico e online.

Quali benefici ha tratto dall’implementazione dell’ecommerce quista?

Completa integrazione tra i canali di vendita online e tradizionali con allineamenti in tempo reale sia delle anagrafiche clienti che delle quantità dei prodotti disponibili a magazzino. Notevole riduzione dei tempi di implementazione, modifiche e personalizzazione delle piattaforme di vendita B2B/B2C con costanti aggiornamenti in base alle esigenze della nostra attività. Su quest’ultimo punto un valore aggiunto è dato dallo staff consulenziale e tecnico della Intit , sempre disponibile e attento alle nostre richieste.

Perché si è rivolto ad INTIT ed ha scelto la soluzione quista?

In primis Intit è tra i nostri partner storici, con una solida collaborazione che prosegue ormai da 9 anni , oltre ad essere un eccellente fornitore per le soluzioni aziendali rivolte all’ICT e al miglioramento dei processi aziendali in termini sia di qualità che rapidità del servizio. Con soluzioni sempre innovative e aggiornate al continuo cambiamento ed evoluzione del mercato.

Perché consiglierebbe un ecommerce alle PMI italiane?

Perché in uno scenario nazionale ed internazionale altamente competitivo, con consumatori sempre più inclini all'uso delle tecnologie digitali, il canale e-commerce può risultare una scelta vincente ed utile per sostenere l'affermazione e la crescita delle PMI italiane, soprattutto di beni di consumo, sui mercati esteri che maggiormente offrono innumerevoli opportunità. I benefici attesi oltre all’aumento di produttività, è la riduzioni dei costi grazie all’automatizzazione dei processi di vendita e relativa riduzione dei tempi di evasione degli ordini.